Cucina e Sapori

Cucina e Sapori

Il cibo a Firenze è una meravigliosa esperienza di gusto. La fiorentinaDa ricordare, senza dubbio, la carne.
Prima fra tutte, la nota bistecca “la Fiorentina”, da mangiare rigorosamente al sangue e cotta alla brace. Accompagnatela con un buon vino rosso, consigliamo un Chianti, magari Classico, d’Annata.
Per chi non dovesse amare la carne al sangue, può scegliere tra gli arrosti, considerando che non si tratta di un ripiego ma tutt’altro, di un’assoluta garanzia di un pranzo indimenticabile.

Assaggiate almeno una volta le zuppe, in particolare la Ribollitala Pappa al pomodoro, un piatto dal sapore inconfondibile composto da pane tostato e pomodori bolliti e setacciati oppure la  Carbaccia, una zuppa di cipolle che potrà essere gustata anche da chi non ama molto la cipolla, poiché è cucinata anche con molti altri ingredienti, come le fave, i piselli, la pancetta e il pecorino. Condite sempre il tutto con un filo d’ olio di oliva rigorosamente di produzione locale, se il periodo ve lo consente chiedetelo di prima spremitura.

Non tralasciate gli antipasti, tra cui consigliamo  i crostini con fegato di coniglio o di pollocrostoni con gli asparagi e il prosciutto crudo che sono un’accoppiata perfetta e, infine i crostini con porri e gorgonzola, per chi ama i sapori davvero forti.

Concludete il vostro pranzo o la vostra cena con il castagnaccio, dolce fatto con farina di castagne, o le frittelle tonde fiorentine al sapore di arancia e marsala.

Se capitate a Firenze durante il periodo di carnevale dovreste assaggiare, senza dubbio, la schiacciata alla fiorentina, che in realtà, ormai, si prepara durante tutto il  corso dell’anno e si trova praticamente ovunque: nelle pasticcerie, nei forni, nei bar e persino nei supermercati. La schiacciata alla fiorentina si riconosce dalla forma, sempre e rigorosamente rettangolare, ma anche dall’inconfondibile giglio (simbolo della città di Firenze) che viene “stampato nero su bianco” sulla superficie della torta.

Avventuratevi per le vie centro, seguite i profumi, curiosate nelle trattorie che incontrate nel vostro cammino… sceglietene una e sperimentate i gusti della cucina fiorentina!